Specialità Gastronomiche dell'Irlanda

RICERCA HOTEL


Arrivo
Partenza

Info utili:

alcune informazioni pratiche utili per visitare l'Irlanda

Leggi »

News

Assistenza Clienti

Assistenza Clienti


 

Specialità Gastronomiche dell'Irlanda

 

Specialità Gastronomiche dell'Irlanda

 

In Irlanda si mangia bene e, anche se l’offerta gastronomica non spicca particolarmente per varietà, le materie prime sono eccellenti. Per secoli gli irlandesi hanno cucinato servendosi di un grosso calderone di ferro appeso al camino e ciò ha determinato un tipo di cucina che predilige lunghe cotture.Tra i piatti della tradizione irlandese troviamo il famosissimo “Irish Stew”, un saporito stufato di montone con verdure, il “Boxty bread”, sorta di crepes di patate da mangiare con il burro, il conosciutissimo “Soda bread”, pane di cereali e latte lievitato con bicarbonato di soda, e l’immancabile “Bacon and cabbage”, delizioso stufato di pancetta e cavolo.

Le zuppe sono un’altra espressione della cucina irlandese, se ne trovano di tutti i tipi e sono sempre accompagnate da una generosa porzione di panna acida. Tra le più note segnaliamo la “Calcannon”, con cavolo e patate, la “Chowder”, a base di pesce, la “Cockle Soup”, profumata zuppa di molluschi e sedano, e il “Bacon broth”, una minestra di verdure arricchita con orzo e pancetta affumicata.

E’ possibile gustare anche molti piatti a base di pesce, in particolare salmone, trota e merluzzo ma non mancano ostriche e cozze. Non perdete l’occasione di provare il saporito “Grilled salmon”, salmone grigliato accompagnato da verdure e riso, il tipico “Fish and chips”, merluzzo e patatine fritte, e le pregiate e freschissime ostriche di Galway.

Per quanto riguarda i dolci, tra le preparazioni classiche troviamo il “Porter cake”, dolce di frutta secca impastato con birra scura, la “Apple tart”, torta di mele tipica di Halloween, e gli “Irish cream Brownies”, deliziosi dolcetti al cioccolato.

Essendo una terra ricca di allevamenti bovini e ovini, in Irlanda è possibile trovare molte varietà di formaggio. Si va dal piccante “Cashel Blue” al cremoso “Cooleney”, dal famosissimo “Cheddar” al meno noto ma altrettanto gustoso “St. Killian”, passando per il caprino “Poulcoin” o il caratteristico “Durrus”, dalla tradizionale affumicatura.

Tra le bevande alcoliche la birra la fa senz’altro da padrone. Sono infatti molte le varietà prodotte sull’isola, tra cui l’arcinota “Guinness”, dal colore scuro e dal gusto intenso. Da provare anche la “Smithwick’s”, fatta a Kilkenny e caratterizzata dal color rubino e dal vago sapore di caramello, la “Caffrey’s”, birra scura delicata e cremosa al gusto di liquirizia prodotta nell’Irlanda del Nord, la tipica birra di Cork denominata “Beamish”, dalla schiuma corposa e densa, e molte altre, tutte da scoprire e assaporare.

Birra Irlandese

L’Irlanda è conosciuta in tutto il mondo anche per i suoi ottimi whiskey. La parola whiskey deriva dal gaelico “uisce beatha” che significa acqua di vita. Il più famoso dei whiskey irlandesi è sicuramente il “Jameson”. Di grande qualità sono anche il “Bushmills”, dal marcato gusto legnoso e la cui distilleria merita sicuramente una visita, e il “Tullamore” dal sapore morbido e delicato. Tra le bevande a base di whiskey segnaliamo il noto “Irish Coffee”, caffè lungo corretto con whiskey e ricoperto di panna montata, e la “Crema di Whiskey”.